Fiat A.50

Un tipico motore FIAT di bassa potenza, 85 cv, recentemente restaurato dal GAVS Torino proviene della famiglia di un motorista che, dopo numerosi anni di servizio presso la FIAT Motori Avio, lo aveva ricevuto in dono, come ricordo della passata attività. Forse il più noto velivolo che ebbe questo motore fu il FIAT AS.1 che, oltre a servire in numerosi Aeroclub nel periodo dagli anni 20 ai primi anni 40, fu il protagonista del raid Vercelli-Tokio del 1930, pilotato da Francis Lombardi. Il motore è stato completamente smontato e rimontato; pochi particolari mancanti sono stati ricostruiti; montato su un idoneo cavalletto, costruito per permetterne la movimentazione e l’esposizione, appare come appena uscito dalla fabbrica.

Caratteristiche

Anno 1929

Tipo: motore a stella di 7 cilindri raffreddati ad aria

Alesaggio e corsa: 100 x 120 mm

Cilindrata: 6.594 cc

Rapporto di compressione: 5:1

Potenza: 85 cv a 1.600 giri/min

Peso: 125 kg

Montato su: C.N.A. Delta, CANSA C.5, Caproni Ca.100, FIAT A.S.1, FIAT A.S.2,

                       FIAT T.R.1, Romeo Ro.5, S.A.I. 10 Grifone, Elicottero D’Ascanio

Annunci