Primo volo di FACCIOLI

13 gennaio 1909: Ippodromo di Mirafiori: Primo volo di un aeroplano costruito in Italia.

Aristide Faccioli, nato a Bologna nel 1848 e morto a Torino nel 1920 fu uno dei pionieri dell’aeronautica italiana. Nel 1909, nello stabilimento della Società Piemontese Automobili SPA di corso Ferrucci 122 a Torino, progettò e costruì il primo aereo interamente italiano. Il volo di prova avvenuto sui prati del campo di Mirafiori – il 13 gennaio del 1909 – si concluse in modo poco felice; l’apparecchio, pilotato da Mario Faccioli, figlio del progettista, si danneggiò in atterraggio, probabilmente per la poca esperienza dello stesso pilota. Il velivolo – dopo modifiche e riparazioni – continuò i voli dal giugno 1909 al febbraio 1910 sulla piazza d’Armi di Venaria Reale. Dopo questo velivolo, altri modelli vennero costruiti e sperimentati da Faccioli in configurazione biplana , triplana e monoplana. L’ing. Aristide Faccioli non ebbe vita felice: perse il figlio, in un incidente di volo nel 1915 e, nel 1920, provato da sconforto e delusioni, si tolse la vita.

Annunci